Anagrafe, arriva la carta d’identità elettronica

Nuovo documento dal 22 gennaio. Le vecchie carte d’identità cartacee restano comunque valide fino alla naturale scadenza

Avarie

Novità in vista per i cittadini gaviratesi, che riguardano il documento di identità. Da ieri, lunedì 22, infatti, il Comune emette le carte d’identità elettroniche (CIE).

Si tratta del documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare.

La foto è stampata al laser per garantire una elevata resistenza alla contraffazione e vengono acquisite anche le impronte digitali.

Il Codice Fiscale presente sul retro, è riportato in forma classica e in formato “codice a barre”.
La nuova CIE, oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema S.P.I.D. (Sistema Pubblico di identità Digitale). Tale identità, utilizzata insieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle pubbliche Amministrazioni.

COME SI OTTIENE
Gli utenti potranno accedere all’apposito sportello per il rilascio delle Carte d’Identità Elettroniche solo su appuntamento, da richiedere con le seguenti modalità:
– Personalmente presso l’ufficio anagrafe
– Telefonando al n. 0332 748211
– Tramite email all’indirizzo servizialcittadino@comune.gavirate.va.it
All’appuntamento, il richiedente dovrà presentarsi munito del vecchio documento, della tessera sanitaria e di una foto formato tessera recente (non anteriore ai 6 mesi).
Il costo della carta, comprensivo delle spese di spedizione, ammonta ad € 23,29.
La nuova CIE verrà spedita di norma entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta presso l’indirizzo indicato dal richiedente o presso il Municipio.
La validità della nuova CIE varia a seconda dell’età dei titolari ed è pari a:
• 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
• 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
• 10 anni per i maggiorenni.
Il cambio di residenza non costituisce motivo di rilascio anticipato della C.I.E.
Le vecchie carte d’identità cartacee restano comunque valide fino alla naturale scadenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore