Arriva Shakejob, l’app per lavorare nel mondo della ristorazione (anche per poche ore)

Assumere e farsi assumere anche per poche ore nel settore della ristorazione non è mai stato così facile grazie a Shakejob, un'innovativa app sviluppata da Openjobmetis

Ormai esistono app per ogni cosa: mangiare, fotografare, parlare. E lavorare? Sì, da oggi esiste una app anche per questo. Si chiama Shakejob, è stata pensata da un gruppo di studenti Liuc e grazie al supporto di Openjobmetis ora è arrivata sugli smartphone di tutti.

Shakejob è un servizio pensato per il mondo della ristorazione. Da un lato permette agli esercenti di trovare personale qualificato anche con pochissimo preavviso e dall’altro consente a camerieri, cuochi, baristi o runner di trovare un’occupazione nei momenti che preferiscono, anche per un giorno solo o per poche ore. E così, con qualche semplice tocco sul telefono, domanda e offerta si possono incontrare, firmando un contratto regolare direttamente all’interno della app.

Questa nuova app si rivolge quindi sia a tutte quelle persone che hanno già esperienza nel settore della ristorazione ma che non stanno lavorando e sia a chi è alla ricerca di lavoretti extra, studenti in primis. Il tutto con alle spalle la garanzia del gruppo Openjobmetis. I ristoratori che sceglieranno Shakejob potranno infatti stare sicuri che tutti i profili caricati sulla app corrispondono a persone che hanno affrontato un colloquio in una delle sedi di Openjobmetis.

Tutti i dettagli di questa app sono raccontati nel video. Per scaricarla su dispositivi iOS potete cliccare qui mentre per i dispositivi Android cliccate qui. Per tutte le altre informazioni potete visitare il sito www.shakejob.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore