I bambini raccolgono 3.000 euro per aiutare i profughi di Aleppo

Dall'inizio dell'anno scolastico i bambini della scuola Chicca Gallazzi hanno organizzato tante attività per raccogliere fondi da mandare in aiuto delle popolazioni colpite dalla guerra

padre Ibrahim

E’ un piccolo grande aiuto quello che i bambini della scuola Chicca Gallazzi di Busto Arsizio hanno inviato in Siria, per aiutare le popolazioni da anni coinvolte in un sanguinoso conflitto. Dall’istituto è infatti partito un bonifico di 3.000 euro, frutto delle tante attività organizzate in questo inizio di anno scolastico: la messa di inizio anno, la Bottega di Natale e, da ultimo, il Presepe Vivente, realizzato dagli oltre 200 alunni della scuola lo scorso 19 dicembre in Piazza S.Maria.

Nel corso del Presepe, in particolare, gli alunni hanno realizzato e venduto oggetti e idee regalo che avevano a che fare con le botteghe degli artigiani dell’epoca di Gesù. Così, euro dopo euro e con un ulteriore integrazione da parte dell’Ente gestore della scuola si è arrivati alla cifra di 3.000 euro.

I soldi sono stati devoluti all’Associazione Pro Terra Sancta, la quale costituisce un tramite sicuro per far giungere aiuti a padre Ibrahim, parroco ad Aleppo (nella foto). In questo modo si è potuto contribuire al progetto di accoglienza per quanti stanno facendo ritorno nella parrocchia della città siriana, concorrendo a coprire i costi di ricostruzione per le abitazioni dei parrocchiani stessi. «Anche se si tratta di un aiuto ancora modesto rispetto all’immensità del bisogno -spiega Paola Luoni, coordinatrice didattica della Primaria- si è trattato di un segno concreto di vicinanza e testimonianza di fraternità di cui quelle persone hanno grande bisogno». «Questo è stato possibile grazie all’impegno di tanti genitori, dei bambini, delle insegnanti, dell’Ente gestore e di tutta la città di Busto Arsizio, che hanno accolto le iniziative proposte ed hanno dato il proprio contributo, anche economico, per questo fine così alto e prezioso» continua Gianni Bianchi, dirigente scolastico.

Nel corso dei prossimi mesi, in ogni caso, saranno proposte altre iniziative in sostegno all’Associazione Pro Terra Sancta. La Scuola Primaria “Chicca Gallazzi”, infatti, da anni si fa promotrice sul territorio di occasioni affinché lo sguardo dei bambini per primi, ma anche delle loro famiglie, possa essere rivolto verso quelle realtà e situazioni in cui c’è più bisogno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.