Banconote “drogate”, un arresto alla dogana di Chiasso

Un 31enne albanese nascondeva nell'auto migliaia di euro. Le banconote sono risultate contaminate da una non meglio identificata sostanza stupefacente

Avarie

Un cittadino albanese è stato fermato e poi arrestato ieri sera al valico doganale di Chiasso Brogeda.

L’uomo, un 31enne con residenza in Albania, attorno alle 20.30 stava entrando in Svizzera su un’auto con targa italiana, quando è incappato nel controllo della Polizia cantonale e delle Guardie di confine che si sono insospettite e hanno chiamatogli agenti del Gruppo Specialisti Visite delle Guardie di Confine per una perquisizione della vettura.

Perquisizione che ha permesso di rinvenire diverse migliaia di euro altamente contaminate da sostanza stupefacente.

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti e di riciclaggio di denaro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore