Bertocchi : “Turismo e trasporti, la Lega dice no ai giovani lombardi”

Comunicato del consigliere provinciale di Civici e Democratici

paolo bertocchi pd

Riceviamo e pubblichiamo

Il Consigliere provinciale Paolo Bertocchi : «Turismo e trasporti, la Lega dice no ai giovani lombardi. Noi non ci arrendiamo».
La proposta di un pass gratuito per i ragazzi fra 16 e 29 anni per viaggiare e visitare siti culturali in Lombardia, approvata da tutti i partiti in Provincia di Varese, è stata clamorosamente bocciata in Regione

«Un “no” senza alcuna motivazione: “nel bilancio di Regione Lombardia non c’è spazio per nessuna proposta dell’opposizione”. Con questa argomentazione, la maggioranza di centrodestra in Consiglio regionale non ha neanche preso in considerazione l’idea nata in provincia di Varese e rivolta ai giovani lombardi». A renderlo noto è Paolo Bertocchi, capogruppo PD in Provincia di Varese che, insieme ad alcuni giovani amministratori e ai Giovani Democratici, aveva proposto un “interrail giovani Lombardia”.

Il progetto prevede l’istituzione di un pass gratuito che permetta ai giovani tra i 16 e i 29 anni, residenti in Lombardia, di viaggiare per quattro mesi sulla rete del trasporto locale pubblico e di accedere a musei, parchi, mostre, collezioni e ville regionali. «Abbiamo presentato in Provincia e in diversi consigli comunali – spiega Bertocchi – una mozione con una richiesta all’Agenzia del trasporto pubblico locale per inserire questo progetto nella prossima riorganizzazione del sistema e una a Regione Lombardia affinché, attraverso Trenord, metta in campo tutti gli atti e le risorse necessarie per partire nell’estate 2018. Una proposta di cui abbiamo verificato prima la fattibilità, ovviamente».

Nella discussione di fine dicembre 2017 sul bilancio regionale, la Lega Nord ha però rifiutato in massa le proposte dell’opposizione fra cui quella del Gruppo PD che se ne era fatto portavoce con i consigliere Alessandro Alfieri.

«Un atteggiamento difficile da capire, ma soprattutto miope – commenta Bertocchi -. Non si può anteporre una logica politica fortemente sbagliata a tutto, anche a un’occasione di crescita per i nostri giovani e per la cultura lombarda. La maggioranza avrebbe dovuto prendere esempio dal territorio: sia in Provincia di Varese dove governa il centrosinistra che, ad esempio, nel Comune di Tradate a guida leghista, la mozione è passata all’unanimità».

E se quindi grazie a Lega e a Forza Italia nel 2018 non ci sarà questa possibilità, il PD si impegna a riportare la proposta in Regione e ad andare avanti nei consigli comunali. La mozione sarà discussa il 23 gennaio a Busto e il 30 gennaio a Varese. «Le elezioni del 4 marzo con Giorgio Gori – conclude Bertocchi – sono una grande occasione per la Lombardia e per la provincia di Varese. Il cambiamento passa anche dal coinvolgimento dei più giovani e dalla valorizzazione delle bellezze dei nostri territori».

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore