I Blue Storms si mettono nelle mani di Marco Gementi

Cambio di quarterback per la formazione rossoblu: Fimiani in prestito ai Lions, a Busto arriva l'ex dei Rhinos

marco gementi football americano

Arrivederci Fimiani, benvenuto Gementi. Cambio in cabina di regia per i Blue Storms Busto Arsizio, una delle franchigie di football americano della nostra provincia che si appresta a disputare una nuova stagione in Seconda Divisione, sorta di Serie B nazionale.

Il quarterback rossoblu degli ultimi anni, Andrea Fimiani, è infatti andato in prestito nella massima categoria e vestirà la maglia dei Lions Bergamo. Al suo posto il club bustocco ha quindi ingaggiato Marco Gementi, uomo d’esperienza (classe 1985) che ha trascorso la carriera in forza ai Rhinos Milano.

Gementi nell’ultima stagione non ha potuto giocare anche per un infortunio alla clavicola e, pur essendo quarterback di formazione, ha anche trascorsi recenti come ricevitore.
«A Busto ho trovato un gruppo bellissimo anche a livello umano e mi sono sentito subito a mio agio. La squadra è buona e le ultime stagioni lo dimostrano: ora dovremo assimilare bene il playbook, lavorare sul timing tra i vari reparti e far in modo che i nuovi giocatori si inseriscano bene nel gruppo. Io sono molto motivato e ho tutta l’intenzione di apportare il maggior contributo possibile».

Per quanto riguarda il ruolo, Gementi spiega: «Sapevo e speravo di poter tornare a giocare da quarterback e ho investito tanto per riuscirci; non è facile, perché sono tanti i dettagli da curare a partire da fondamentali, letture e automatismi. Ma questo è anche il bello del ruolo, e la voglia è tanta».

Domenica 28 gennaio, intanto, ci sarà il debutto in Nazionale senior per Christian Sottura e Andrea Fimiani, convocati da coach Davide Giuliano per il primo incontro ufficiale dell’anno del Blue Team: il 3. Alps Bowl, la sfida contro la Svizzera in programma a Bologna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore