“Cabaret e zone limitrofe” al Popolo

Flavio Pirini e Germano Lanzoni nel secondo appuntamento della rassegna "Ho visto un re!", dedicata al cabaret e al teatro canzone della "scuola" milanese

gallarate generico

Secondo appuntamento, sabato 20 gennaio, alle 21, con la rassegna “Ho visto un re!” sul cabaret e il teatro canzone à la milanese.

In scena al Popolo “Cabaret e zone limitrofe” con il cantautore Flavio Pirini (che da anni frequenta il genere del teatro-canzone) e con Germano Lanzoni (ormai noto al grande pubblico con Il Milanese Imbruttito e per le tante interpretazioni nei video del Terzo Segreto di Satira).

«Da molti anni cerchiamo, io Germano Lanzoni e altri, di calcare il solco tracciato dai grandi maestri Jannacci e Gaber, rileggendo questo grande patrimonio nella contemporaneità, di fronte a una città che cambia» spiegava Flavio Pirini. Promettono «divertimento, musica e un po’ di poesia», tra le brume della Milano di ieri e la rutilante modernità della metropoli di oggi, con una bella dose d’ironia anche sull’orgoglio milanese.


(Che Bella Milano, canzone dell’album Trecital, con Raphael Didoni)

Flavio Pirini, nato nel giorno di Natale di 54 anni fa, è uno degli eredi della scuola milanese: canzoni e recital che uniscono battute taglienti, risate, malinconici sguardi urbani, attenzione ai ritratti di piccoli personaggi nella loro lotta quotidiana

(Flavio Pirini, la Triste storia di Luigi senza rime)

Il terzo appuntamento sarà sabato 3 febbraio, con l’omaggio a Giorgio Gaber, sempre in musica e con musicisti qualificati.  Sul palco ci sarà la band già protagonista della bella serata di settimana scorsa dedicata a Enzo Jannacci, che ha registrato il sold out: Osvaldo Ardenghi, Marco Brioschi, Paolo Brioschi, Paolo Tomelleri, Flaviano Cuffari, Sergio Farina, Lila Sulwen Madrigali (che “gioca in casa”, essendo toscana di origine, ma gallaratese da tanti anni, attiva anche nei Polverfolk), Piero Orsini, Emilio Sanvittore.

Sabato 10 febbraio invece sarà la volta dello spettacolo “Quelli che… Jannacci”, che chiude la rassegna, con il cantautore Osvaldo Ardenghi e il duo Andrea Bove e Enzo Limardi, altri due volti noti anche al pubblico televisivo, ma attivi a teatro da trent’anni, in collaborazione proprio con Jannacci.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore