Cade sulla scala mobile, muore dopo un giorno di agonia

È morta all'ospedale di piazzale Borella Giannina Rizzi, 83 anni, caduta dalla scala mobile della stazione. Nell'impatto aveva battuto la testa

stazione saronno carabinieri

(immagini di repertorio)

Si è spenta stamattina l’83enne che mercoledì è stata vittima di un incidente nello scalo ferroviario di piazza Cadorna.

A ricostruire l’accaduto, anche grazie alle immagini della videosorveglianza, i carabinieri della stazione cittadina.

Erano da poco passate le 10 quando l’anziana, l’83enne Giannina Rizzi, è salita sulla scala mobile per andare dal sottopassaggio alla banchina. È inciampata ed ha battuto la testa. Ad aiutarla un passante che ha anche messo in moto la macchina dei soccorsi. Sul posto è arrivata un’ambulanza della Croce Rossa di Saronno.

Il personale sanitario ha prestato le prime cure alla donna e l’ha accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di piazzale Borella. È stata ricoverata: le sue condizioni erano gravi ma non era in pericolo di vita.

In realtà stamattina, giovedì 25 gennaio, si è spenta all’ospedale cittadino. I carabinieri hanno ricostruito con precisione l’accaduto anche grazie alla videosorveglianza dello scalo che mostra chiaramente l’accaduto.

di saragiud@gmail.com
Pubblicato il 26 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore