“Ciao Carlo, ti abbracciamo nel tuo ultimo viaggio”

Un messaggio di grande affetto da parte della famiglia che chiede di pubblicare il testo della lettera recitata in chiesa

Avarie

Pubblichiamo la lettera in memoria di Carlo Noè Perin, di Azzio, scomparso lo scorso 4 gennaio. Il testo di questa lettera scritta dai suoi cari è stato letto in chiesa durante la cerimonia funebre e la famiglia ha chiesto a Varesenews di poterla pubblicare così da farla conoscere a quanti non hanno potuto presenziare all’ultimo saluto.

Nella nostra vita la tua mancanza, è il crollo di un pilastro, di una colonna portante. Sei sempre stata una persona severa e forte.
In questi anni di malattia hai sofferto tanto ma con dignità.
La dialisi di Luino è stata la tua seconda casa, infermieri medici sono state persone speciali, riuscivano a strapparti un sorriso, nonostante la tua sofferenza, e questo non lo dimenticheremo mai.
Nella tua vita lavorativa con i tuoi camion hai percorso molti chilometri chissà quante volte hai fatto il giro della terra, riuscendo a tornare a casa sempre incolume.
Quest’ultimo tuo viaggio speriamo ti porti a renderci partecipi della tua provvidenza e a vegliare su di noi.
Condividendo quello che sarebbe stato il tuo sentimento, ringraziamo tutti coloro che ci sono stati vicino specialmente in questo ultimo periodo.
Grazie a tutti i presenti, grazie di cuore.

Ciao Carlo.

Carlo Noè Perin
20/01/1944
04/01/2018

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore