Dai ristorni nuove risorse per la Provincia

Saranno usati in minima parte per il restauro di Villa Recalcati, il più per scuole, impianti, strade, piste ciclabili

Villa Recalcati, in un giorno di sole (inserita in galleria)

Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione del consigliere di maggioranza Luca Paris (Pd) sulle nuove risorse all’ente Provincia.

 

Alla Provincia di Varese arriveranno circa 7,6 milioni di euro dai ristorni dei frontalieri, che verranno utilizzati per spese di manutenzione di scuole, impianti, strade, piste ciclabili. Una piccola parte (c.ca 120 mila euro) sarà utilizzata per la sistemazione della facciata di Villa Recalcati.

I ristorni sono le tasse che i lavoratori frontalieri pagano in Svizzera e che, come previsto da un accordo fiscale del 1974, vengono restituiti in parte ai territori di frontiera, Provincie e Comuni. Negli ultimi anni il numero dei frontalieri delle province di Varese e Como è molto cresciuto, passando da circa 43.000 unità nel 2011 a quasi 53 mila nel 2015, con un conseguente incremento delle risorse ristornate ai territori.

Quest’anno le somme attribuite alla Provincia di Varese saranno, come già detto, di circa 7,6 milioni di euro, mentre 21,7 milioni di euro andranno ai Comuni della provincia dove risiedono i frontalieri. Queste risorse, negli ultimi 40 anni, hanno costituito una certezza per i bilanci di molti dei nostri Enti pubblici, garantendo un equilibrio nei territori di confine che sono soggetti ad una continua sfida competitiva con la Svizzera: risorse la cui assegnazione al territorio é ampiamente giustificata. Il tema della difesa dell’ economia dei territori di confine deve essere terreno di possibile incontro tra tutte le forze politiche all’interno delle Istituzioni locali, a partire dai Comuni e dalla Provincia, fino ad arrivare alla Regione, anche in un franco confronto con lo Stato centrale, per evitare di penalizzare i redditi e l’ occupazione dei nostri lavoratori.
Luca Paris
Consigliere Provinciale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore