Dimissioni del cda di Amga, Fratus: “Sorpreso e amareggiato ma andiamo avanti”

Il primo cittadino, chiamato in causa dal presidente dimissionario Geroldi per le sue ingerenze, difende il suo operato: "Legnano è il socio di maggioranza di Amga, normale si faccia sentire"

gianbattista fratus

Sorpreso e amareggiato, così si definisce il sindaco Gianbattista Fratus dopo aver appreso la notizia che l’intero cda di Amga si è dimesso, a partire dal presidente Geroldi che ha anche diramato una nota nella quale spiegava di sentire una mancanza di fiducia e di stima da parte del sindaco nei suoi confronti e del suo operato.

«Non sapevo nulla di questa scelta fatta dal cda e non posso pensare che le dimissioni siano dipese dalle mia dichiarazioni fatte durante la conferenza stampa di Natale». In quell’occasione il sindaco parlò della sua idea di chiudere Amga Sport e ripartire con una nuova società, non trovando efficace il piano di rientro attuato dal consiglio di amministrazione della società partecipata: «Credo solo di aver messo in atto una prerogativa di un sindaco della città che detiene il 65% delle quote di una azienda che risponde ad un’assemblea dei soci – ha detto ancora Fratus che poi rimarca – ho sempre avuto rispetto degli altri soci e ho riposto fiducia in Geroldi, persona che stimo e che ringrazio per il lavoro svolto fin qui in Amga».

Il sindaco ha raccontato anche di aver incontrato Geroldi e parte del consiglio di amministrazione in occasione degli auguri di Natale: «Già in quell’occasione, prima della conferenza stampa incriminata, ho spiegato all’allora presidente la mia idea su Amga Sport, quindi era stato perfettamente informato di quali erano le mie intenzioni sull’argomento».

Fratus ha anche spiegato che, a questo punto, il rapporto di fiducia con il consiglio dimissionario non permette nemmeno di ricucire lo strappo e «per questo dovremo metterci al lavoro per individuare le figure migliori per il nuovo consiglio». Il tempo stringe e per l’amministrazione è una nuova grana da risolvere «perchè Amga è un’azienda importantissima e ha bisogno di una guida all’altezza».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore