Domenica Varese celebra San Sebastiano, patrono della Polizia locale

Le celebrazioni si svolgeranno nella Chiesa Parrocchiale di Bregazzana alle ore 10.30 a cui parteciperanno anche il sindaco Davide Galimberti e il vicesindaco Daniele Zanzi

La Festa di San Sebastiano dei Vigili Urbani 2017

Domenica 21 gennaio è il giorno di San Sebastiano, patrono della Polizia locale. Le celebrazioni si svolgeranno nella Chiesa Parrocchiale di Bregazzana alle ore 10.30 a cui parteciperanno anche il sindaco Davide Galimberti e il vicesindaco Daniele Zanzi. In occasione della ricorrenza la Polizia locale ha elaborato i dati sulle attività svolte nel 2017.

Sicurezza. Una delle principali attività che ha visto impegnate le forze della Polizia locale è in materia di sicurezza urbana: 10 i servizi svolti per le verifiche del rispetto del decreto Minniti con 28 Daspo emessi e 35 violazioni amministrative contestate.

Presidio del territorio. Oltre 13000 ore sono state dedicate dalla Polizia locale al pattugliamento in città e nei rioni di Varese mentre per 2100 ore gli agenti hanno presidiato le aree vicino alle scuole. I controlli edilizi sono stati 25 mentre quelli per le attività commerciali in sede fissa 450 e 380 per attività commerciali su area pubblica con 320 sanzioni contestate e 75 sequestri.

Sicurezza stradale. Nel 2017 poi sono state 3500 le ore di presidio delle intersezioni con 240 posti di controllo di cui 75 con etilometro e 35 con telelaser, per un totale di oltre 13mila veicoli controllati. L’attività di controllo ha portato ad un totale di oltre 55 mila sanzioni per violazione del codice della strada: più 9% rispetto al 2016. Tra le sanzioni 904 sono state per mancata revisione del veicolo, 35 per guida senza patente, 115 per il superamento dei limiti di velocità, 71 per guida in stato di ebbrezza, 192 per mancata copertura assicurativa del veicolo e 254 sono stati i sequestri amministrativi.

«Il 2017 è stato un anno di intesa attività di presidio da parte della Polizia locale in particolare nelle attività di controllo in città e nei quartieri – ha spiegato il vicesindaco Daniele Zanzi – In particolare va segnalata la grande sinergia con le Forze dell’Ordine che ha portato ad un miglior coordinamento e ad una diffusione capillare delle pattuglie sul territorio».

Questa mattina inoltre, nella villa reale di Monza sono stati premiati i familiari del sovrintendente Giuseppe Orlando, deceduto nel 2016, che aveva prestato servizio per 30 anni nel comando di Polizia locale di Varese e l’assistente scelto Francesco Milana, l’agente che a bordo della motocicletta di servizio è stato coinvolto in un grave incidente durante la Tre Valli Varesine del 2016 e con il suo gesto e spirito di sacrificio aveva evitato conseguenze più gravi per i partecipati alla gara.

«È stato un anno incentrato molto sulla sicurezza stradale e dei cittadini – ha detto il Comandante della Polizia locale di Varese, Matteo Ferrario – e infatti i dati sono significativi in particolare per quanto riguarda le sanzioni per casi di guida in stato di ebbrezza e senza patente o per i veicoli trovati senza assicurazione o revisione: in questo ultimo caso con un dato salito del 40% rispetto al 2016. Oltre ad una maggiore presenza e controllo inoltre abbiamo utilizzato anche diverse nuove tecnologie che ci aiutano nel nostro lavoro».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore