Elena Mazzetti presidente provinciale di Rivoluzione Cristiana

50 anni, responsabile della gestione di uno studio odontoiatrico, ha svolto per molti anni attività di volontariato in associazioni di utilità sociale, solidale e culturale

varie

Elena Mazzetti presidente provinciale di Rivoluzione Cristiana. 50 anni, responsabile della gestione di uno studio odontoiatrico, ha svolto per molti anni attività di volontariato in associazioni di utilità sociale, solidale e culturale di cui l’ultima esperienza in un centro di ascolto ed accompagnamento contro la violenza ed i maltrattamenti in famiglia verso le donne ed i minori.

Il neopresidente provinciale di Rivoluzione Cristiana ha così commentato la sua nomina: «Sono in politica per passione, per occuparmi del bene comune, delle persone, del territorio, del rispetto delle regole. Già nel 2004 sono stata eletta consigliere comunale per poi essere candidata alla carica di sindaco alle ultime elezioni amministrative di Solbiate Arno ed attualmente sono capogruppo consiliare di opposizione. La carica che mi è stata insignita dalla segreteria provinciale di Rivoluzione Cristiana Varese mi gratifica sia a livello politico che personale. Ringrazio per la fiducia in me riposta, sono convinta che la nuova squadra lavorerà con competenza, entusiasmo e spirito di collegialità, affinché i valori di libertà, solidarietà e moderna democrazia, elementi che caratterizzano la ragion d’essere degli aderenti al movimento, siano espressione concreta sul nostro territorio».

Elena Mazzetti ha poi concluso con una riflessione sul partito: «Essere cristiani oggi in politica non è affatto una scelta di moderazione, ma di rivoluzione. Solo una rivoluzione cristiana può contrapporre all’antipolitica la passione per la politica, alla corruzione il valore del bene comune, agli egoismi il senso della solidarietà».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore