Elezioni, Andrea Pellicini candidato? “Ci sto pensando”

Manca la conferma ufficiale, ma la discesa in campo alle regionali o alla Camera sta maturando in seno a Fratelli d’Italia

giunta pellicini luino

Politiche o regionali? Il nodo è ancora da sciogliere. Ma l’idea di candidarsi, il sindaco di Luino Andrea Pellicini ce l’ha.

Al telefono preferisce non confermare in via ufficiale: «Troppo presto», ma assicura che nei prossimi 5-6 giorni, forse prima, le riserve verranno sciolte.

Si tratta comunque di una candidatura in seno al partito, Fratelli d’Italia, di cui il sindaco di Luino è un esponente di spicco a livello lombardo.

Ora non è chiaro se il nome dell’avvocato luinese, con ampia esperienza amministrativa a livello locale – a Luino è in corso il suo secondo mandato – e come assessore alla Provincia, sarà schierato al Pirellone a sostegno dell’alleanza di Centrodestra che proprio oggi ha consacrato Attilio Fontana come successore di Maroni, oppure se l’obiettivo su cui puntare è uno scranno, magari a Montecitorio.

«Vedremo», dice Pellicini.

La notizia, per il diretto interessato catalogata come «voce insistente», è in realtà uno dei punti dibattuti dalle segreterie dei partiti in provincia, in totale fibrillazione per l’inizio della campagna elettorale.

di
Pubblicato il 10 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore