Forcora, impianti aperti tra una decina di giorni

Venti euro il giornaliero, 12 il ridotto. Il servizio sarà gestito da 6 persone

Avarie

L’impianto di risalita alla Forcora è da oggi una realtà e presto, prestissimo, adempiute le incombenze formali, sarà aperto al pubblico.

Lo fa presente l’ingegner Bruno Rossi, responsabile del progetto per le Funivie Lago Maggiore, gestore dell’impianto di risalita comunale che ha partecipato e vinto la gara per la gestione del servizio.

«Ora mancano adempimenti burocratici, vere e proprie formalità da parte del Comune che già nelle prossime ore verranno evase – spiega Rossi . A noi spetta la presentazione all’ufficio specializzato negli impianti a fune che fa capo al ministero dei Trasporti, all’Ustif, tutta la documentazione e la certificazione di verifica dell’impianto, il numero dei dipendenti e quanto previsto dalla legge. Siamo già gestori della funivia di Laveno, conosciamo l’iter e sappiamo come lavorano gli uffici ministeriali: la procedura è rapida ed è verosimile che l’apertura dell’impianto avverrà tra una decina di giorni».

Quante persone lavoreranno all’impianto una volta aperto? «In tutto sono sei: 3 sull’impianto, una dedicata al noleggio (sci e snowboard), poi c’è la battitura delle piste e la cassa».
E quanto costerà sciare in Forcora? «Abbiamo riproposto le tariffe già in essere, vale a dire 20 euro il giornaliero, 12 il ridotto e la mezza giornata». L’impianto rimarrà aperto per il fine settimana, e, a seconda del periodo, anche infrasettimanalmente.

Che succederà ora? Tutti, dal sindaco, ai nuovi gestori e soprattutto agli sportivi, sperano che la stagione non finisca troppo presto. Di neve a terra, ancora ce n’è e la pista venne battuta all’indomani dell’ultima nevicata. Poi ha piovuto e le temperature si sono alzate.

«Non sta facendo molto freddo anche se domenica tornerà ad abbassarsi la temperatura», conclude Rossi. Quindi ci siamo. E non è escluso che la prima giornata d’apertura verrà contraddistinta da un evento di lancio, per far tornare gli amanti delle discese in Forcora, affinché questo posto, che vede oggi la presenza di un rinnovato ristorante, torni ad essere un punto di attrazione per turisti e sportivi.

 

di
Pubblicato il 09 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore