Forza Italia candida i mister preferenza

Caccia al voto, Luca Marsico, Simone Longhini, Angelo Palumbo, Laura Frulli, Pietro Zappamiglio tra i più votati alle ultime comunali

Forza Italia Marsico Leonardi

I dubbi sono pochi e Forza Italia appare fiduciosa: la squadra per le elezioni sarà un mix di big e nuove proposte, e per molti di loro c’è la speranza concreta di essere premiati dagli elettori, sia per effetto della legge elettorale nazionale, sia per il gioco dlele preferenze sulle elezioni regionali. (foto, Luca Marsico)

Partendo da queste ultime, resta da sciogliere il dubbio sul capolista. La decisione arriverà nel direttivo di lunedì sera che dovrà confermare le candidature al regionale. Quelle nazionali saranno invece decise dalla Gelmini e da Berlusconi.

Sarà Luca Marsico, il consigliere uscente, a decidere se vorrà presentarsi come capolista oppure se rinuncerà al piccolo vantaggio sulla scheda privilegiando invece l’ordine alfabetico di presentazione.

L’obiettivo di Forza Italia è vincere le elezioni con il centrodestra ed eleggere due consiglieri regionali. I posti disponibili potrebbero divenire tre, se in caso di vittoria di Attilio Fontana alla presidenza della Regione, Luca Marsico venisse chiamato a un posto da assessore. In quel caso il suo seggio come consigliere regionale sarebbe ad appannaggio di un altro collega di partito, il primo dei non eletti.

palumbo angelo cassano magnago

Angelo Palumbo

In pole position, Angelo Palumbo, il 39enne presidente del consiglio comunale di Cassano Magnago. In consiglio da 15 anni, fu mister preferenze con 200 voti nel 2012, e addirittura con 723 voti nel 2017.

Pietro Zappamiglio, sindaco di Gorla Maggiore, si giocherà le sue carte, forte di un radicamento nel mondo cattolico. E’ stato eletto sindaco nel 2015, e nel 2017 è rientrato in Forza Italia.

Correrà anche il capogruppo forzista a Varese, Simone Longhini, ex assessore alla cultura del capoluogo, che ha annunciato oggi su facebook la propria candidatura.

A Busto Arsizio il partito schiera due donne, l’assessore comunale ai servizi sociali Miriam Arabini è una nuova proposta. Proviene da una lista civica che aveva sostenuto la candidatura di Emanuele Antonelli a sindaco.

Torna in corsa Donatella Fraschini, medico, la capogruppo di Forza Italia nel consiglio comunale di Busto Arsizio.

E’ di Ferno Elena Piantanida, consigliere comunale, candidata sconfitta alle ultime comunali dal candidato di Fratelli d ‘Italia.

Laura Frulli è invece un consigliere comunale di Luino e alle ultime amministrative è stata la più votata. Prese 358 preferenze. Un numero considerevole di voti.

 

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore