Giovani Padani: «Arcisate Stabio sfida e opportunità anche per i ragazzi»

I coordinatore Davide Quadri sottolinea l'importanza del nuovo servizio ferroviario anche per i giovani, dal momento che metterà in collegamento diversi poli universitari

Cuasso al Monte - Franco Ziliani

(foto di Luca Leone)

«La ferrovia Arcisate Stabio è una sfida e un’opportunità per i giovani ed il territorio».

A poche ore dall’avvio della nuova tratta ferroviaria, che partirà nella mattinata di domenica 7 gennaio,  il coordinatore provinciale dei Giovani Padani, Davide Quadri, sottolinea come il nuovo servizio ferroviario che collegherà Varese con la Svizzera e con Como sia importante non solo per i lavoratori pendolari e frontalieri, ma anche per i ragazzi.

«Questa tratta ferroviaria sarà una grande opportunità anche per i giovani della provincia di Varese – scrive Quadri in una nota – in quanto renderà più accessibili i poli universitari oltre confine; permetterà anche di conoscere meglio un territorio che applica molto bene i principi di federalismo che tanto ci sono cari».

«La grande sfida per il territorio è che questa tratta non diventi o non rischi di diventare come il confine di Como l’anno scorso, soprattutto per quanto riguarda l’immigrazione illegale e il traffico di esseri umani. I poli ferroviari da questo punto di vista sono zone molto sensibili, quindi ci auguriamo sia per i territorio che per chi usufruirà del servizio, tra frontalierato studenti e turisti, che vengano prese tutte le tutele del caso e le azioni di sicurezza pertinenti».

«La sfida – aggiunge il consigliere regionale del Carroccio Emanuele Monti – è che questo servizio diventi un utile volano per il nostro territorio e per i nostri giovani e che venga gestito in maniera efficiente e sicura».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore