Incendio al campeggio Sette Laghi

Le fiamme sono divampate alle 3 di mercoledì 24 gennaio e hanno distrutto tre case prefabbricate. Sulla vicenda indagano carabinieri e polizia locale

Incendio al campeggio Sette Laghi

Un incendio ha distrutto, questa mattina all’alba, tre casette prefabbricate al campeggio Sette Laghi di Azzate, in via Giuseppe Verdi. Le fiamme sono divampate mercoledì 24 gennaio, alle 3 del mattino: i vigili del fuoco di Varese sono intervenuti con un’autopompa e un’autobotte e hanno messo in sicurezza l’area. L’incendio ha completamente distrutto i bungalow.
Si tratta quasi certamente di un incendio doloso: sul fatto stanno indagando  i carabinieri di Varese in collaborazione con quelli di Azzate e con gli agenti della polizia municipale di Azzate.

Le casette distrutte sono le prime tre, all’ingresso del camping. Da qualche settimana è cominciata la demolizione delle 400 casette abusive. Non è ancora chiaro se ci sia una relazione tra le cose, ma i sospetti che si tratti di un incendio appiccato di proposito sono piuttosto fondati.
«Stiamo lavorando con le forze dell’ordine per cercare di capire se ci sono responsabilità – spiega il sindaco Gianmario Bernasconi – Per ora i vigili del fuoco non hanno trovato tracce di inneschi, ma questo non esclude che qualcuno abbia appiccato l’incendio intenzionalmente».

Che le casette debbano essere demolite lo ha stabilito una sentenza del Tar  che ha dato ragione all’amministrazione comunale : il campeggio, che era stato trasformato in un residence a tutti gli effetti, con gente che aveva preso la residenza lì, dovrà tornare ad avere la sua funzione originaria, ovvero ospitare turisti ed essere aperto al pubblico. I residenti hanno provato ad opporsi ma senza alcun risultato. I lavori sono cominciati.

TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA

 

di
Pubblicato il 24 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore