Infortunio alla Lamina, si indaga per omicidio colposo

Una delle vittime viveva a Busto Arsizio. Consiglio regionale in silenzio dopo il grave incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, martedì

Avarie

La magistratura varesina sta indagando per omicidio colposo plurimo in merito all’incidente avvenuto nel tardo pomeriggio alla Lamina, dove hanno perso la vita Marco Santamaria di 43 anni, Giuseppe Setzu, di 49, Arrigo Barbieri di 58, che abitava a Busto Arsizio con la famiglia.

Tre i feriti, di cui uno in gravi condizioni: è il fratello di Barbieri, Giancarlo, che vive in Brianza.

La fabbrica è stata posta sotto sequestro e la Procura ha iscritto nel registro degli indagati i responsabili legali dell’azienda.

L’incidente è avvenuto durante le operazioni di manutenzione al forno nell’azienda a causa delle esalazioni di un gas tossico.

Avarie

La vicenda ha profondamente toccato la città. Durante il Consiglio Regionale di oggi è stato osservato un momento di silenzio (nella foto sopra).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore