“Ki ha visto i carabinieri”? La Polizia scopre il gruppo whatsapp con 300 membri

Il sistema di messaggistica, scoperto dalla Polizia dopo aver fermato un consumatore di cocaina, veniva utilizzato per segnalare la presenza di pattuglie delle forze dell'ordine e il tipo di controlli effettuati

whatsapp generiche

Gli agenti del commissariato di Busto Arsizio hanno scoperto l’esistenza di un gruppo whatsapp al quale aderiscono 300 persone dal titolo “Ki ha visto i carabinieri?” e attraverso il quale tutte queste persone si tengono aggiornate sul posizionamento delle pattuglie (non solo dei carabinieri ma di tutte le forze dell’ordine) sul territorio.

La scoperta è avvenuta nel fine settimana a seguito del controllo di un consumatore di cocaina a bordo della sua auto. Dall’analisi del suo smartphone, probabilmente per risalire allo spacciatore che gli aveva ceduto la sostanza, gli agenti si sono imbattuti in questo gruppo, di cui esiste anche una versione “vip”, pieno di messaggi scritti o vocali da parte degli utenti, tutti finalizzati a far sapere dove sono state avvistate pattuglie e che tipo di controlli stavano facendo.

L’obiettivo di tale gruppo è quello di evitare di finire in un controllo stradale con qualcosa di illegale a bordo. Gli uomini del commissariato stanno cercando di risalire agli amministratori del gruppo.

Il sistema, comunque, non ha funzionato per l’automobilista pizzicato con una dose di stupefacente e al quale è stata ritirata la patente.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore