La musica d’autore alla Tela, Max Manfredi apre la rassegna cantautori

Il musicista genovese inaugura il calendario di "La Tela d'autore"

la tela

Cinque giovedì per cinque concerti d’autore. Si apre giovedì 18 gennaio con Max Manfredi la rassegna “La Tela d’autore” promossa dall’osteria sociale La Tela di Rescaldina (Strada Saronnese 31) sotto la direzione artistica di Gianni Zuretti.

Per due mesi sul palco dell’osteria del buon essere, locale sottratto alla criminalità organizzata, si alterneranno cinque cantautori di grande valore, espressione della migliore canzone d’autore italiana indipendente. Tra Targhe Tenco, finali allo stesso Premio Tenco, menzioni speciali, premi, dischi pubblicati e collaborazioni illustri, i cantautori daranno vita ad una narrazione poetica, un intrattenimento raffinato che testimonia come un certo modo di fare canzone sia ancora estremamente vitale anche in Italia.

La rassegna vedrà la presenza di Claudio Sanfilippo (1 febbraio), Andrea Labanca (15 febbraio), Federico Sirianni (1 marzo) ed Andrea Tarquini (15 marzo). Ma il primo appuntamento è appunto il 18 gennaio con il cantautore, scrittore e uomo di teatro Max Manfredi. Sulle scene da trent’anni, è erede di quella tradizione cantautorale genovese che ha portato alla ribalta grandissimi nomi della musica italiana. Autore di quattro libri, ha pubblicato sei dischi vantando collaborazione importanti come quella di Fabrizio De Andrè. Il grande Faber duetta con Manfredi nella canzone “La fiera della Maddalena” inserita nell’album “Max” del 1994. In bacheca Max Manfredi ha messo numerosissimi premi e targhe (fra cui due targhe Tenco per il miglior disco di esordio “Le parole del gatto” nel 1990 e miglior disco dell’anno “Luna persa” nel 2008). Trasversale, imprendibile sotto un’etichetta, vagabondo dalla musica al teatro, dalla letteratura alla didattica, Max Manfredi viene definito come un artigiano di musica e parole, ma anche uno dei pochissimi artisti della canzone che vale la pena di conoscere e amare oggi. Per ulteriori informazioni: www.maxmanfredi.com

Tutti i concerti hanno inizio alle 21.30 e sono ad ingresso libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore