“La riapertura della linea contribuisce al dialogo tra Italia e Svizzera”

Il commento del Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, partecipando alla riapertura della tratta Milano-Varese-Porto Ceresio

Raffaele Cattaneo

«Oggi aggiungiamo un altro tassello del grande mosaico del Sistema transfrontaliero Suburbano dell’Insubria. Oltre alla nuova linea Mendrisio-Varese viene riattivata una tratta importantissima per tutto il nostro territorio». Sono le parole del Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, partecipando alla riapertura della tratta Milano-Varese-Porto Ceresio. «Regione Lombardia – prosegue Cattaneo – ha dato un supporto determinante con un finanziamento del servizio sulle tratte italiane di 10 milioni di euro a partire da quest’anno e presidiando l’andamento dei lavori in un tavolo di monitoraggio che dal 2013 si è riunito ben 45 volte e che proseguirà sino al completamento degli ultimi interventi richiesti».

«Tutto questo – ha concluso il Presidente del Consiglio regionale – contribuisce al rapporto e dialogo tra Italia e Svizzera, da sviluppare in una logica di collaborazione organica e continua e cercando soluzioni che passano attraverso il coinvolgimento dei soggetti interessati». Alla manifestazione erano presenti tra gli altri il sindaco di Porto Ceresio Jenny Santi, l’Amministratore delegato di Trenord Cinzia Farisé, Vicenzo Macello direttore produzione Lombardia RFI, il presidente della Provincia Gunnar Vincenzi e Agostino Ferrazzini presidente della società navigazione Lago di Lugano.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore