“Liberi e Uguali” corre da solo

Lo hanno comunicato i vertici lombardi del partito aprendo l’assemblea regionale: "Ci chiameremo ‘Liberi e uguali in Lombardia". Il candidato al Pirellone sarà Onorio Rosati

pietro grasso liberi e uguali

Liberi e Uguali correrà con un proprio simbolo alle elezioni regionali del 4 marzo in Lombardia. “Noi ci chiameremo ‘Liberi e uguali in Lombardia’ questo è il simbolo che abbiamo scelto”, hanno comunicato i vertici lombardi del partito aprendo l’assemblea regionale che dovrà decidere la candidatura alla presidenza della Regione.

Il candidato al Pirellone sarà Onorio Rosati, consigliere regionale. Rosati, 54 anni, è stato Segretario Generale della Camera del Lavoro di Milano, nel febbraio del 2013 è stato eletto consigliere regionale ed membro della IV Commissione (Attività produttive), della V Commissione (Territorio e Infrastrutture) e della Commissione Speciale “Rapporti tra Lombardia, Confederazione Elvetica e Province Autonome”.

Libero e Uguali non sosterrà il candidato del Pd Giorgio Gori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pinco_pallino

    L’ennesima grottesca scelta di una frangia della sinistra alla quale basta sbandierare la propria immagine di duri e puri, senza mai entrare (forse per paura) nella realta’ e contare per poter fare e cambiare le cose. Tuue le lezioni precedenti della nostra triste storia italiana non hanno insegnato niente!