Liberi e Uguali rinvia l’assemblea lombarda e l’annuncio della corsa in solitaria

Si tratta di un rinvio che farà sicuramente discutere. Nel vertice previsto il partito avrebbe dovuto tracciare il programma e le strategie della campagna elettorale

pietro grasso liberi e uguali

L’assemblea regionale lombarda di Liberi e Uguali, la nuova formazione politica guidata da Pietro Grasso, è stata rinviata.

L’incontro era previsto a Sesto San Giovanni per oggi, mercoledì 10 gennaio alle 18.30, ma i coordinatori di LeU Lombardia, d’intesa con i vertici nazionali, hanno annunciato il rinvio:

“Abbiamo deciso di posticipare l’Assemblea regionale prevista per questa sera alle ore 18.30 a Sesto San Giovanni, per garantire la presenza da parte di esponenti nazionali. Data e luogo dell’Assemblea saranno comunicati nelle prossime ore”.

Si tratta di un rinvio che farà sicuramente discutere. Nel vertice previsto il partito avrebbe dovuto tracciare il programma e le strategie della campagna elettorale dopo la decisione di correre da soli alle elezioni lombarde.

Nel frattempo si moltiplicano gli appelli per unire le forze della sinistra sotto la candidatura di Giorgio Gori.

“Si apre un’opportunità straordinaria e spero vivamente che questa battaglia la si possa fare con la coalizione più larga possibile. La corsa solitaria di Liberi e Uguali sarebbe incomprensibile per gli elettori di centrosinistra e farebbe il gioco di Salvini e della destra”, aveva detto all’indomani della retromarcia di Roberto Maroni il capogruppo del partito Democratico Lombardo Alessandro Alfieri.

In mattinata, tuttavia, il segretario regionale di Sinistra Italiana Tino Magni aveva ufficializzato ai microfoni di Radio Popolare la scelta di correre da soli alle elezioni regionali lombarde: “Andiamo da soli” aveva risposto Magni a precisa domanda.

Da Varese il coordinatore provinciale di Liberi e Uguali Giorgio Maran spiega che il rinvio è dovuto ad un problema di sede: «l’assemblea sarà spostata di un paio di giorni. Non ci aspettiamo cambiamenti perché l’indicazione di correre da soli era stata indicata in assemblea in larga maggioranza».

 

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore