L’innovazione conta mille imprese e settemila addetti in Lombardia

Cinquemila imprese e 29mila addetti in Italia. In regione, prime Milano, Brescia, Monza Brianza e Bergamo

L'Impresa delle meraviglie nel tessile

Imprese che puntano sull’innovazione: sono quasi mille in Lombardia specializzate nel settore della ricerca e sviluppo tra biotecnologie, scienze naturali, ingegneria, scienze sociali e umanistiche.

Hanno oltre 7 mila addetti e pesano il 20% delle imprese italiane (4.987) e il 25% degli addetti nazionali del settore (29 mila). Milano concentra 584 imprese, il 12% italiano e oltre 5.100 addetti, il 18% nazionale. Vengono poi Brescia con 100 imprese, Monza e Brianza con 63 e Bergamo con 62.

E il settore cresce, del 3% in Lombardia e del 4% a Milano in un anno e, rispettivamente, del 21% e 12% in cinque anni. Circa la metà delle imprese nel settore, sia in Italia che in Lombardia, sono attive nella ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze naturali e dell’ingegneria. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati del registro imprese al terzo trimestre 2017, 2016 e 2012.

Biotecnologie, ingegneria, scienze: per questi e altri settori innovativi convegno di Innovhub SSI sul bando europeo SME Instrument, lunedì 22 in Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi Si tratta di un’iniziativa che riguarda le imprese che innovano e puntano ai mercati esteri. I progetti per nuovi servizi o prodotti da immettere sul mercato internazionale possono essere infatti finanziati grazie allo SME Instrument. Secondo i dati dell’Agenzia esecutiva per le PMI (EASME) che ha analizzato i risultati ottenuti con questo strumento dal 2014 al 2016, le imprese italiane sono tra le prime beneficiarie e rappresentano insieme a Spagna e Regno Unito il 47% del totale delle PMI finanziate. Nel corso del seminario verranno approfonditi i risultati raggiunti finora a beneficio delle imprese italiane e lombarde e analizzate le principali novità previste per lo SME Instrument, da quest’anno contenuto nel programma pilota European Innovation Council (EIC) per il triennio 2018-2020.

Il convegno è organizzato da Innovhub SSI, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, in qualità di Sportello APRE Lombardia e membro della rete europea Enterprise Europe Network, in collaborazione con APRE. Al convegno è prevista anche prevista la partecipazione di un valutatore SME Instrument e di una azienda vincitrice lombarda. A concludere la giornata un piccolo focus su altre forme di finanziamento nazionale e locale di interesse per le imprese del territorio.

L’incontro, a partecipazione gratuita, si terrà lunedì 22 gennaio, in Camera di commercio, sede di Milano, via Meravigli 9/b, (MM Cordusio), Sala Conferenze, dalle ore 9.30 alle ore 13.30.

Le imprese della ricerca e sviluppo in Italia. Sono circa cinquemila le imprese attive in Italia e occupano 29 mila addetti. Tra i territori, prima per concentrazione di imprese è Milano con 584 e 5.112 addetti, seguita da Roma, con 555 imprese e 4.235 addetti, Torino con 219 imprese e 2.400 addetti e Napoli con 219 imprese e 700 addetti. Vengono poi, Bologna, Firenze, Bari, Padova, Trento e Brescia che superano tutte le 100 imprese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore