Lunghi è un elemento di continuità

I commenti del mondo economico alla elezione di Fabio Lunghi alla presidenza della Camera di Commercio

elezione Fabio Lunghi

Il presidente di Confartigianato Imprese Varese, Davide Galli, ha così commentato la nomina di Fabio Lunghi alla presidenza della Camera di Commercio: «Siamo soddisfatti dell’elezione del candidato individuato concordemente da Confartigianato Imprese Varese, Uniascom e Unione degli Industriali della provincia di Varese, alla guida dell’ente camerale. Siamo convinti che Lunghi possa rappresentare la perfetta continuità di intenti e di obiettivi rispetto ai precedenti mandati presidenziali, a beneficio del tessuto economico della provincia di Varese, specie a fronte delle strategiche sfide che ci attendono nel prossimo futuro. Personalmente, a nome dell’associazione e delle sue imprese, rivolgo al presidente Lunghi i migliori auguri di buon lavoro».

Secondo Riccardo Comerio, presidente di Univa, l’elezione di Fabio Lunghi alla presidenza della Camera di Commercio di Varese rappresenta «un segnale di alternanza dei tre principali settori (industria, artigianato e commercio) alla guida dell’Ente, che ci vede, come Unione Industriali, favorevoli, ritenendo questo un valore aggiunto nell’opera di rappresentare l’economia locale nelle sue varie sfaccettature e peculiarità. Facciamo gli auguri, dunque, di buon lavoro a Fabio Lunghi sicuri che saprà, nella sua azione, riconoscere e sostenere il settore manifatturiero nelle proprie capacità di generatore di benessere non solo per le imprese che appartengono ai suoi comparti e per i lavoratori in esse impiegati, ma come volano per la crescita di tutta l’economia varesina nelle sue varie componenti, come quella dei servizi, del commercio e dell’artigianato. Ancora oggi l’industria da sola rappresenta quasi un terzo dell’occupazione locale e del suo valore aggiunto. Una locomotiva, con numeri da primato a livello nazionale in molte nicchie produttive, che se sostenuta sul fronte degli investimenti, delle filiere produttive e dell’internazionalizzazione è in grado di trainare tutta l’economia varesina».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore