Milano torna all’attacco su Ema e illumina il Pirellone

Il Comune di Milano e la Regione Lombardia sono al lavoro per la stesura del secondo ricorso, che dovrebbe aggiungersi a quello governativo, contro l'assegnazione ad Amsterdam

ema pirellone milano

Il Comune di Milano e la Regione Lombardia sono al lavoro per la stesura del secondo ricorso, che dovrebbe aggiungersi a quello governativo, contro l’assegnazione della sede dell’Agenzia europea del farmaco ad Amsterdam, anziché al capoluogo lombardo.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni aveva messo a disposizione il Pirellone come eventuale sede di Ema nel caso di una vittoria di Milano e proprio ieri ha postato sui suoi profili social l’immagine del Pirellone illuminato con la scritta Ema a Milano.

“Se Amsterdam non è in grado di dare una sede adeguata all’Agenzia del Farmaco – scrive Maroni – Milano c’è: il #Pirellone è pronto e disponibile. Con la salute dei cittadini non si scherza!”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore