Ospedale di Angera: perché nessuno parla?

Il Comitato "Difendiamo l'ospedale di Angera" chiede conto dell'impoverimento del presidio e chiama in causa quanti avrebbero dovuto sollevare il problema

Ospedale di Angera

Ospedale di Angera in difficoltà: perché? Il Coordinamento “Difendiamo l’ospedale di Angera” in una nota critica quanti, pur sapendo, hanno taciuto le condizioni di difficoltà in cui versa il presidio. « Apprendiamo da un Comunicato Stampa dell’associazione delle mamme , che nel reparto ginecologia e ostetricia esiste una GRAVE carenza di personale , in quanto l’ASST doveva garantire un accordo sindacale.

Restiamo sconcertati dal fatto , che solo oggi ci viene presentata una situazione così PREOCCUPANTE , nonostante molti semplici cittadini nei mesi precedenti avevano già segnalato queste problematiche e non essendo mai stati ascoltati , hanno poi dovuto costituirsi in un Coordinamento a difesa dell’ospedale.

Resta la domanda alla quale Nessuno ha mai voluto rispondere , perché si sia voluta gestire la situazione in questo modo , tenendo talvolta all’oscuro i cittadini .
Questa domanda viene rivolta sia a chi gestisce il Servizio Sanitario Pubblico , sia a chi fa politica attiva ad Angera, e chi lavora all’interno dell’ospedale in silenzio , perché obbligato a non poter parlare , quando esiste il diritto e la libertà di parola .
Diteci il perché ….»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore