Piante e animali, i fotografi degli “Alieni” si raccontano

Scovare e fotografare alcune delle specie invasive presenti in Italia non è semplice: se ne parlerà venerdì 2 a Villa Mirabello

Avarie

Venerdì 2 febbraio alle ore 17.30 presso la Sala del Risorgimento dei Musei Civici di Villa Mirabello (Piazza della Motta 4, Varese) si terrà il terzo incontro del ciclo di conferenze legato alla mostra “Alieni.

La conquista dell’Italia da parte di piante e animali introdotti dall’uomo” (www.uninsubria.it/alieni), organizzata dal Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate del nostro Ateneo in collaborazione con il Comune di Varese, in esposizione fino all’27 maggio 2018).

Relatori saranno Francesco Tomasinelli e Marco Colombo, fotografi naturalisti, divulgatori scientifici, noti anche al grande pubblico per le frequenti apparizioni televisive, in particolare al programma GEO (RaiTre). Marco Colombo nel 2016 ha inoltre vinto il prestigioso BBC Wildlife Photographer of the Year, considerato “l’Oscar” della fotografia naturalistica.

Proporranno un intervento dal titolo: “Sulle tracce degli “alieni”…il dietro le quinte della mostra”, Tomasinelli e Colombo ci narreranno la genesi di “Alieni”.

Scovare e fotografare alcune delle specie invasive presenti in Italia non è infatti così semplice. Gli animali e le piante protagoniste possono essere comuni, ma spesso molto localizzate e presenti solo in alcuni periodi dell’anno. Conosceremo quindi i trucchi utilizzati per scattare le immagini della mostra: dall’uso delle foto-trappole fino alle immersioni nei fiumi.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore