Plast 2018, attesi operatori da 115 paesi

Aperte le preregistrazioni per i visitatori del salone internazionale per l’Industria delle materie plastiche e della gomma che si svolgerà a FieraMilano da martedì 29 maggio a venerdì 1° giugno

Plast2015

Dal 15 gennaio sono aperte le preregistrazioni per i visitatori di Plast 2018, il salone internazionale per l’Industria delle materie plastiche e della gomma, che si svolgerà nei padiglioni di FieraMilano, a Rho-Pero, da martedì 29 maggio a venerdì 1° giugno.

Con la preregistrazione (nell’area “visitatori” del sito plastonline.org), gli operatori che intendono visitare la fiera possono richiedere un biglietto valido per due ingressi gratuiti al salone e a ciascuna delle altre mostre aderenti all’evento di filiera The Innovation Alliance (IPACK-IMA, MEAT-TECH, PRINT4ALL, INTRALOGISTICA ITALIA).

Considerati i numeri della passata edizione (700 gli espositori esteri e oltre 18.000 gli operatori in visita da 115 paesi), sono attesi numerosi visitatori dall’estero, ai quali la segreteria organizzativa offre anche supporto logistico (grazie all’accordo con l’agenzia di viaggi Gattinoni Travel Network) e assistenza per l’applicazione del visto di ingresso in Italia, se necessario.

Con la collaborazione di ICE-Agenzia, verranno invitate delegazioni di qualificati buyer da una trentina di paesi: operatori appartenenti ad aziende dei vari settori della trasformazione delle materie plastiche e della gomma – dall’estrusione allo stampaggio a iniezione, dal soffiaggio alla termoformatura, fino al riciclaggio – per i quali verranno predisposti intensi programmi di incontri B2B con gli espositori del salone.

«A cinque mesi dalla mostra – dice il presidente dell’ente organizzatore Promaplast srl, Alessandro Grassi – sono oltre 800 gli espositori diretti confermati a PLAST 2018, su una superficie di oltre 50.000 mq netti; tre anni fa, alla medesima scadenza, risultavano iscritte circa 780 aziende, per poco più di 46.000 metri quadrati».

Il contesto economico generale e di settore è positiv. L’export italiano di macchinari ha fatto segnare un +16% da gennaio a settembre 2017, e la produzione del comparto è stimata per l’intero anno per un valore pari a 4,5 miliardi di euro.

Anche nella prossima edizione, PLAST ospiterà tre saloni-satellite, dedicati ad altrettante filiere d’eccellenza nel settore: Rubber (alla terza edizione, per il mondo della gomma), 3D Plast (alla seconda edizione, focalizzata sulla produzione additiva e tecnologie affini) e Plast-Mat (al suo debutto, dedicato alle soluzioni in materiali plastici innovativi).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore