Pro Patria, rimonta pazzesca per tornare al primo posto

I tigrotti soffrono in casa della Romanese ma vincono 4-3 e si riprendono il primo posto

Pro Patria - Crema 1-0

Il duro colpo della sconfitta casalinga contro il Rezzato si è fatto sentire, ma la Pro Patria ha saputo tirar fuori le unghie e conquistare tre punti sul campo della Romanese, tornando così a guidare il Girone B della Serie D, complice la sconfitta del Darfo Boario contro il Pontisola. A Romano di Lombardia la squadra di Javorcic va sotto tre volte, ma nel finale sfrutta la superiorità numerica per ribaltare il risultato e portarsi a casa tre punti con un prezioso ed entusiasmante 4-3.

LA PARTITA

La Romanese parte meglio e al 13’ trova il gol del vantaggio grazie a Guariniello, che batte Guadagnin su punizione. La risposta della Pro Patria è immediata e si concretizza con la rete su rigore di Le Noci al 16’. Penalty concesso per un fallo su Colombo. I padroni di casa si dimostrano però molto pericolosi e al 25’ tornano in vantaggio. Lo stesso colombo fa fallo su Mazzoleni e l’arbitro indica il dischetto, dal quale ancora Guariniello riporta avanti i suoi. Il primo tempo si chiude con la Romanese in dieci per l’espulsione al 37’ di Trovesi, punito con il rosso diretto per un intervento su Pedone.

La ripresa sembra iniziare bene per la Pro Patria, che attacca e trova la rete del 2-2 con Molnar al 20’ su azione d’angolo. Sembra in discesa la strada dei tigrotti, invece ancora Guariniello al 28’ riporta in vantaggio i suoi. Il finale però è tutto a tinte biancoblu: Prima Bortoluz, entrato per Galli, trova il 3-3al 42’ trasformando in rete una punizione di Le Noci. Nel primo minuto di recupero lo stesso Le Noci sigla il gol vittoria in acrobazia.

TABELLINO

Romanese – Pro Patria 3-4 (2-1)

Marcatori: 13′ Guariniello (R), 16′ Le Noci (PP) su rigore, 25′ Guariniello (R) su rigore, 65′ Molnar (PP), 73′ Guariniello (R), 86′ Bortoluz (PP), 91′ Le Noci (PP)

ROMANESE: Placidi, Zendrini, Mazzoleni, Trovesi, Davini, Colombo, Dianda, Belotti (dal 71′ Marchesi), Vitara (dal 61′ War), Franzoni, Guariniello (dall’88′ Nichi). A disposizione: Mazzetti, Bena, Benzoni, Bonelli, Moamet. Allenatore: Nicolini

PRO PATRIA: Guadagnin, Cottarelli (dal 63′ Ghioldi), Scuderi, Pettarin (dal 56′ Mozzanica), Colombo, Molnar, Pedone, Gazo (dal 46′ Disabato), Gucci, Le Noci, Galli (dal 46′ Bortoluz). A disposizione: Mangano, Chiarion, Marcone, Ugo, Arrigoni. Allenatore: Javorcic

Arbitro: Sili di Viterbo (Lombardo/Ravera)

Ammoniti: Guariniello (R), Placidi (R), Dianda (R). Espulso 37′ Trovesi (R). Recupero: 4′ pt / 5′ st

RISULTATI: Bustese – Scanzorosciate 0-0; Lecco – Dro 1-0; Romanese – Pro Patria 3-4; Ciliverghe – Virtus Bergamo 1-2; Darfo Boario – Pontisola 1-2; Levico Terme – Caravaggio 4-2; Pergolettese – Ciserano 1-1; Trento – Lumezzane 1-0. Rezzato – Crema ore 20.30. Riposa: Grumellese.

CLASSIFICA: Pro Patria 45; Darfo Boario 44; Pontisola 41; Rezzato 40; Pergolettese 37; Lecco 36; Virtus Bergamo 33; Levico 30; Ciliverghe, Bustese 29; Crema, Caravaggio 26; Lumezzane 24; Trento 23; Scanzorosciate 22; Ciserano 18; Grumellese 15; Dro 14; Romanese 10.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore