Raid anarchico, Vanzulli: “Pronti a contribuire ai costi di pulizia”

L'amministrazione comunale è intenzionata ad intervenire concretamente per sostenere i commercianti danneggiati dal raid di Natale

Raid anarchico, Vanzulli: \"Pronti a contribuire ai costi di pulizia\"

Non solo commenti, sopralluoghi e incontri: l’Amministrazione comunale è intenzionata ad intervenire concretamente per sostenere i commercianti danneggiati dal raid di Natale che ha visto gli anarchici realizzare decine di scritte nel centro cittadino.

A darne notizia il vicesindaco Pier Angela Vanzulli: “Da parte dell’Amministrazione c’è la disponibilità ad una contribuzione da definirsi per rimediare ai danni provocati. In questo modo vogliamo essere presenti nei confronti dei cittadini colpiti dal raid. Abbiamo contattato due società che si occupano nello specifico di interventi sui marmi che stiamo mettendole in contattato con l’associazione commercianti per l’effettuazione di una stima dei danni subiti ”.

All’aiuto economico, seppur ancora non quantificato, ai commercianti l’Amministrazione vuole affiancare un’azione legale decisa: “Visto che dalle telecamere sembrano essere stati identificati alcuni dei responsabili del blitz – rimarca il vicesindaco che negli ultimi giorni ha sollecitato le vittime a sporgere denuncia – come Amministrazione, faremo le nostre denunce costituendoci parte civile per i risarcimenti sia relativi ai danni subiti che al danno di immagine”.

di
Pubblicato il 03 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore