Regionali, c’è l’ok a una Lista Fontana

L'ex sindaco di Varese, per la prima volta, costituirà una civica per sostenere la sua corsa a Governatore

attilio fontana sindaco di varese

Sono ore concitate nel centrodestra, dopo la presa d’atto di Berlusconi che Attilio Fontana sarà il candidato della coalizione. Lo schema che i big dei apriti stanno discutendo in queste ore, a livello regionale, riguarda la creazione di una coalizione simile a quella nazionale con Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e un  quarto polo centrista. Ma stando alle fonti che abbiamo consultato oggi Salvini e Berlusconi hanno dato il via libera anche a una lista del candidato presidente Attilio Fontana, da mettere in piedi in pochissimi giorni contattando personalità civiche legate ai territori.

La notizia è sorprendente perché nei giorni scorsi si era accennato a un contrasto tra Roberto Maroni e Salvini sulla presenza o meno di questa lista del presidente. A Maroni nel 2013 fu molto utile, perché conseguì il 10,22% dei voti rispetto al 42,81% totale che raggranellò il candidato leghista. Elesse ben 11 consiglieri, sottraendo però posti agli altri candidati dei partiti: un gioco di costi/benefici favorevole per Maroni, un po’ meno per la Lega.

Perché allora appoggiare una lista Fontana? Lo schema sarebbe diverso. La lista Maroni conteneva anche politici puri che invece in quest’occasione saranno bloccati all’ingresso, ma probabilmente si conta sul fatto che Fontana è meno noto di maroni e dunque la lista sarà utile ma non sarà troppo invadente.

Per Attilio Fontana sarebbe la prima volta: nelle due tornate elettorali comunali, a Varese, non presentò mai una propria lista civica. La seconda volta, nel 2011, gliela bocciarono i pariti, nonostante l’allora sindaco avesse già contattato personalità della borghesia locale per dargli una mano.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore