Sant’Antonio: bilancio positivo. Il plauso del sindaco

Grande successo di partecipazione per la sagra che ha chiuso cinque giorni dedicati dal gruppo storico di Saronn al santo

La sagra di Sant'Antonio a Saronno (inserita in galleria)

Grande successo di partecipazione per la sagra di Sant’Antonio che ha chiuso la cinque giorni dedicata dal gruppo storico di Saronn al santo a cui è dedicata la chiesetta di via D’Annunzio. L’ultimo grande momento, dopo la rievocazione con 800 figuranti di domenica scorsa, è stato il falò acceso mercoledì al centro del parco degli alpini in via Concordia. Una tradizione che il gruppo ha fatto rivivere da tre anni ma che ha richiamato decine di saronnesi. Dopo l’esibizione della banda cittadina e la benedizione di don Alberto Corti, che per tutta la giornata ha benedetto le auto e alle 15 gli animali, è stato il sindaco Alessandro Fagioli ad accendere il falò.

Il primo cittadino presente con il vicesindaco Pier Angela Vanzulli e gli assessori Francesco Banfi, Maria Elena Pellicciotta, Gianpietro Guaglianone ha tenuto a ringraziare gli organizzatori “che tengono vive le nostre tradizioni”. Già nel discorso dopo la rievocazione storica il sindaco Fagioli aveva lodato l’iniziativa stigmatizzando chi, a partire dagli animalisti, critica a prescindere senza conoscere e comprendere la situazione e quanto viene fatto dagli organizzatori.

di saragiud@gmail.com
Pubblicato il 20 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore