Segue una bella ragazza, ma è una trappola

Picchiato e derubato dai complici della avvenente giovane con cui sperava di appartarsi. Si sdraia davanti alla chiesa per disperazione

Ladro di Disaronno per seminare la polizia, finge di fare pipì

Si sbronza al bar, di notte, conosce una bella ragazza nordafricana e crede che davvero, lei, voglia appartarsi con lui. Ma non è così: l’uomo, 47 anni, italiano, ha seguito la ragazza pensando a un convegno d’amore, e invece si è trovato in un pestaggio organizzato. E lui era la vittima.

Quattro ragazzi, evidentemente d’accordo con la donna, lo hanno immobilizzato e colpito al volto, facendosi consegnare portafogli e  telefono. Pesto e pieno di alcol, non è riuscito tornare a casa, e una volta giunto davanti alla chiesa di Biumo Inferiore, si è sdraiato per terra, dove è stato notato da un’auto della polizia. Gli agenti lo hanno soccorso e l’uomo ha indicato loro uno degli aggressori: un nordafricano che si trovava nei pressi, a sua volta ubriaco. L’uomo ha negato tutto e ha detto di essere anch’egli una vittima. Non è stato creduto,  è stato denunciato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giorgio Martini Ossola

    povera italia…grazie PD e ai radical chic

    1. Roberto Rotondo
      Scritto da Roberto Rotondo

      Ci permetta una battuta: in realtà qui erano tutti radical ciuc. Stia bene

Segnala Errore