Una serata da “incanto” per il Ponte del Sorriso

Tutto esaurito per un grandissimo Galà della Magia, organizzato da Il Ponte del Sorriso Onlus e andato in scena sabato sera

Il galà della Magia con il Ponte del Sorriso

Tutto esaurito per un grandissimo Galà della Magia, organizzato da Il Ponte del Sorriso Onlus grazie alla direzione artistica del grande illusionista Walter Maffei, da anni volontario per i bambini dell’Ospedale Del Ponte e andato in scena sabato 13 gennaio al Teatro di Varese.

Galleria fotografica

Il galà della Magia con il Ponte del Sorriso 4 di 16

“L’arte di realizzare l’impossibile” è stata l’incredibile ed emozionante esibizione di Walter Rolfo, presidente di Masters of Magic, uno dei più autorevoli esperti di magia del mondo, non solo come illusionista lui stesso, ma come profondo conoscitore delle potenzialità del cervello umano.

Autore e conduttore televisivo, organizzatore dei più importanti eventi di magia internazionali, anche con personaggi del calibro di Copperfield e Dynamo, ha portato sul palco fantastici numeri di illusionismo atttraverso il racconto della sua filosofia sulla felicità, sui valori della vita, sull’importanza delle relazioni, dopo essere sopravvissuto al naufragio della Concordia.

Il galà della Magia con il Ponte del Sorriso

Un momento davvero di profonda riflessione, con il pubblico completamente rapito, che alla fine ha acquistato in massa il suo libro, la cui vendita della serata è stata devoluta a Il Ponte del Sorriso.

Non sono stati da meno gli altri artisti. Spettacolari Andrew O’Ryon e Lady V. con i classici numeri di levitazione, scomparsa e ricomparsa in una frazione di secondo, fino alla mozzafiato liberazione dalla camicia di forza prima che una corda infuocata bruciasse, facendo chiudere delle ganasce ruotanti e taglienti sul corpo.

Il mago Nazarios ha fatto scegliere ad una persona del pubblico, una carta tra le tante sparpagliate sul pavimento per poi far aprire al suo assistente Simone, una lavagna dove aveva già precedentemente scritto la carta che sarebbe stata scelta.

E via con il mago Budinì, trasformista in mezzo a colombe volanti e numeri ai confini della realtà, tanto erano inspiegabili.

Tutti incantati davanti al mago Flip, un simpaticissimo e generoso ragazzo friulano che porta la magia nei posti di guerra. Una spettatrice sceglie una carta, la carta torna nel mazzo per poi uscire, naturalmente quelle giusta, dalla bocca del mago. Flip ha poi concluso con tanta poesia, facendo salire sul palco una dolcissima bambina con la quale ha giocato muto con un sottofondo musicale, al far scomparire un lecca lecca, un orsetto e altro che poi ricomparivano sulla piccola. Bimba felicissima di stare al gioco.

Tra un illusionismo e l’altro, per dare tempo di sistemare il palco, la trascinante comicità di Didi Mazzilli e Enzo Polidoro ha fatto letteralmente impazzire di risate.

Presente anche il vice campione italiano di magia, il varesino Ale Bellotto, mentre Sharon Ysack si è esibita con la sua chitarra.

Numeri davvero eccezionali per un evento che si dimostra tra i più attesi dell’anno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il galà della Magia con il Ponte del Sorriso 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.