Quando si mangia bene, il sorriso è più bello

Carie e salute dei denti dipendono da poche, importanti accortezze. Che non comprendono il non mangiare zucchero

Tigros e la salute dei denti

L’alimentazione conta, eccome se conta, nella salute dei denti e della bocca.

«L’80 per cento delle persone è affetta da carie dentaria. Nella maggior parte dei casi è causata dall’alimentazione – ha spiegato Cesare Rossi, Dottore in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel corso Tigros del 22 gennaio a Buguggiate – Spesso risolvere certi problemi è una questione di accorgimenti, legati proprio all’alimentazione: mangiare la mela con la buccia, per esempio, o lavarsi i denti almeno 20 minuti dopo aver mangiato, per lasciare agire la saliva».

Esistono infatti cibi “amici del sorriso” che non dovrebbero mai mancare sulla tavola, proprio per mantenere la bellezza e il benessere del cavo orale. «Ad esempio: la cicca- continua il dottore – Ricordatevi per che non lava i denti da sola: in realtà è la saliva prodotta per mangiare la cicca che funziona come detergente»

Nessun alimento è vietato, nemmeno i dolci, soprattutto se a base di cacao amaro o cioccolato fondente: «Il consiglio però è quello di mangiarli durante un pasto principale, poiché è il momento che, con la masticazione, si produce più saliva, che aiuta a rimuovere il cibo dalla bocca e a ridurre gli effetti degli acidi».

Un’alleata del sorriso è anche la frutta fresca, croccante, non troppo acida e non zuccherina. «Una mela con la buccia, ad esempio, che richiede una masticazione più robusta e prolungata, svolge un’importante azione di detersione su denti e gengive anche in funzione anti carie».

LE RICETTE

A presentare ricette “buone per i denti” è stato lo chef Fabio Sauli della Locanda del Chierichetto Gurone di Malnate. Che ha presentato tre ricette, una delle quali era dolce «I dolci non sono un problema in sé: è il mangiarli in piu riprese. Se si possono mangiare a ridosso del pasto, meglio».

La prima ricetta è stata un risotto alla crema di barbabietola e blu di capra, realizzato classicamente, con un frullato di barbabietola rossa e l’aggiunta di blu di capra «Ma anche altri tipi di formaggi erboranti, o il gorgorzola “semplice” vanno benissimo». 

Tigros e la salute dei denti

La seconda ricetta è una tagliata di tonno in crosta di sesamo con cipolla di Tropea caramellata agrodolce.

Le cipolle sono saltate in padella con zucchero e sale, per renderle lucide e di giusta consistenza, a cui si aggiungono capperi e poi sfumato con un poco di aceto.

Il tonno invece viene “panato di sesamo” e passato in padella. Per maggior sicurezza, può andare qualche minuto al forno a 160 gradi. 

Tigros e la salute dei denti

L’ultima ricetta è un dolce particolare; un semifreddo di liquirizia con succo di cacao amaro. Il semifreddo è ottenuto con della liquirizia in pezzi sciolta in padella «Ma anche il microonde va bene» spiega Sauli, a cui si aggiunge panna montata, rosso d’uovo sbattuto e poi anche bianco sbattuto a parte.

Il cacao fa parte della salsa, realizzata in pochissimo tempo con del cacao amaro, panna e zucchero sciolto in acqua «Non va cotto il cacao, perché prende un sapore troppo amaro», ma in un minuto si prepara una salsina profumatissima, che si accompagna a un dolce assolutamente equilibrato.

Tigros e la salute dei denti

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore