Spaccio nei boschi, arrestato un 28enne

Nei boschi tra Busto e Bienate la polizia è riuscita a fermare un uomo in possesso 80 grammi di eroina, 5 di cocaina e un machete "di sicurezza"

spaccio boschi degrado

Un altro “spacciatore dei boschi” è caduto ieri pomeriggio nella rete del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio. Poco prima delle 17,00 una pattuglia, perlustrando le vie al confine tra Busto e Bienate, ha notato una vettura ferma lungo un sentiero sterrato che dalla strada si inoltra nel fitto del bosco.

Gli agenti si sono avvicinati a piedi all’auto sospetta ma gli occupanti, evidentemente due tossicodipendenti in attesa di essere riforniti, hanno innestato la marcia e si sono dati alla fuga. A quel punto, i poliziotti, certi di trovarsi nelle vicinanze di una postazione di spaccio, si sono addentrati nella vegetazione fino ad arrivare a una piazzola dove si intrattenevano due nordafricani e una ragazza. Così gli agenti sono intervenuti riuscendo a bloccare, nonostante la veemente reazione, uno dei due stranieri, mentre il complice è riuscito a fuggire.

Il fermato, un marocchino di 28 anni identificato solo grazie alle impronte digitali perché senza documenti, è risultato avere precedenti per spaccio di droga e dichiaratamente domiciliato in un albergo di Milano. Il giovane aveva addosso due sacchetti con oltre 80 grammi di eroina di due diverse qualità (brown e bianca), un involucro con 5 grammi di cocaina, denaro, bilancino elettronico e quattro telefoni cellulari utilizzati per tenere i contatti con i clienti, mentre nelle vicinanze e pronto all’uso era posato un machete.

spaccio machete

La ragazza, un’italiana poco più che ventenne residente in un comune dell’alto milanese, ha confermato di avere appena acquistato dai due pushers eroina e cocaina, di essersi già iniettata la droga ma di averne chiesta dell’altra, non ottenendola per l’intervento della Polizia. Il marocchino è stato arrestato per detenzione e spaccio di droga e per resistenza a pubblico ufficiale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore