Start Up innovative con stranieri: Varese terza in Lombardia

Milano è prima con 52 imprese, di cui 46 con sede a Milano città. Seconda è Como con 4 start up innovative straniere, seguita da Varese con 3

start up

Le start up innovative straniere in Lombardia sono 64, su 224 registrate in Italia a fine 2017, il 29% del totale.

Milano è prima con 52 imprese, di cui 46 con sede a Milano città. Seconda è Como con 4 start up innovative straniere (al 13° posto in Italia) seguita da Varese con 3 (al 20° posto).

In Italia, dopo Milano, vengono Roma e Bologna, per start-up innovative a presenza straniera seguite da Modena, Torino e Vicenza. Le start-up innovative straniere milanesi operano soprattutto nei settori della produzione software (35%), dei servizi di informazione (23%) e della ricerca scientifica e sviluppo (6%) e per l’86% hanno sede a Milano città.

In quasi un caso su tre (29%) appartengono a giovani, più della media del 19% per tutte le start-up innovative presenti sul territorio. I dati provengono da una analisi della Camera di Commercio di Milano.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore