Traffico nell’area scuole, i provvedimenti del Comune

Nessuna pedonalizzazione su viale Rimembranze, ma intervento subito sulla viabilità. In arrivo un vigile da Voldomino

Troppo caos con le auto negli orari di uscita e ingresso dalle scuole. I genitori protestano e organizzano un incontro con l’amministrazione. E il Comune risponde con alcuni, primi provvedimenti.

«Un primo step» lo descrive il comandante della Polizia Locale Elvira Ippoliti, che nella serata di ieri, mercoledì, era presente assieme al sindaco di Luino con una ventina di genitori interessati alla questione.
Il punto è il traffico su viale Rimembranze dove convergono le auto dei genitori degli istituti della zona: il Cfp, le scuole medie, le elementari e le materne.

scuole luino

Il primo provvedimento dell’amministrazione sarà l’istituzione del senso unico su via Goldoni, che non sarà più raggiungibile svoltando a destra da viale Rimembranze: una scelta che renderà più fluido il traffico.

L’area verde della “Ex Diana” sarà dunque raggiungibile solo imboccando la via Collodi e poi la via San Pietro, a scendere. Su questo punto l’intenzione dell’amministrazione è quella di definire l’area come parcheggio: il fondo verrà appianato subito dall’ufficio tecnico per consentire alle auto di parcheggiare.
L’ipotesi di asfaltare quest’area verrà presa in considerazione e la razionalizzazione dei parcheggi assicurerà – nell’ipotesi di stalli della larghezza di 2 metri e 20 – fra i 60 e i 70 posti auto.

Poi la questione della sicurezza: a brevissimo i vigili sul posto negli orari delicati saranno due e il rinforzo arriverà da Voldomino e in quel quartiere verrà rimpiazzato da un volontario.

Inoltre, per ovviare alla carenza di parcheggi, lungo la via Rimembranze verranno presto apposti i cartelli per consentire una sosta breve, a disco orario e di un’ora.

scuole luino

E la pedonalizzazione, argomento di cui si è parlato in questi giorni?
«Per creare una zona pedonale è necessario istituire dei semafori, delimitare l’area con provvedimenti precisi – ha spiegato la comandante . Non è una situazione che possiamo prendere da lunedì. L’ipotesi è al vaglio dell’ufficio tecnico. Del resto la sperimentazione su viale Rimembranze pedonale venne fatta già due anni fa col risultato che tutti i veicoli si riversarono su via Bernardino Luini».

L’ipotesi di chiudere al traffico una strada andrà quindi ponderata, dal momento che nella zona, oltre ai parcheggi dell’area verde Ex Diana sono presenti ampie aree parcheggio disponibili, alla Coop e al cimitero, capaci di contenere almeno 300 posti auto.

Sfruttare queste aree sosta gratuite è un’opzione da valutare, che deve però combaciare coi tempi delle famiglie: gli accompagnatori, una volta parcheggiata l’auto in queste aree e proseguendo il percorso a piedi dovranno mettere in conto alcuni minuti – preziosi, soprattutto al mattino – da utilizzare per coprire la distanza dai parcheggi alle scuole.

di
Pubblicato il 18 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore