Tre soldati raccontano la Prima Guerra Mondiale, a teatro con “Trincea”

Appuntamento per domenica 14 gennaio, alle ore 17

Generico 2017

Il Teatro della Corte al 10 di Castellanza inizia il nuovo anno per i suoi soci con lo spettacolo “In trincea”, domenica 14 gennaio alle ore 17.00.

Lo spettacolo è inserito nella rassegna teatrale per adulti organizzata dall’Associazione Teatro della Corte, con il patrocinio del Comune di Castellanza, Assessorato alla Cultura e con il contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.

In occasione del centenario della conclusione della Prima Guerra Mondiale, In trincea vuole raccontare il conflitto dal punto di vista di tre giovani soldati. E lo fa in modo molto concreto, ma anche poetico e toccante. E a tratti molto divertente. In scena, insieme a Michele Di Giacomo, fondatore della compagnia Alchemico Tre di Cesena, Fabrizio Lombardo e Giuseppe Scoditti.

E’ il 10 giugno del 1917, e, dopo un fallimentare assalto alle truppe austriache, Melo il siciliano, Tonino il vicentino e Francesco il bolognese, si ritrovano in una trincea abbandonata sull’Altopiano di Asiago. Niente dietro di loro e niente davanti a loro, ma nel niente si può nascondere il Nemico. I tre giovani soldati, isolati, senza viveri e senza possibilità di comunicazione, sono costretti ad aspettare. In quell’attesa forzata, lasciano i panni di soldati e si scoprono uomini.
In una notte che appare eterna, la trincea, da luogo concreto, si fa spazio irreale in cui emergono dubbi, paure e ricordi. Lo spettacolo alterna le scene in trincea a vicende della vita dei protagonisti,
riportandoci fino all’entrata in guerra dell’Italia nel maggio del 1915.
L’esperienza dei tre soldati diventa memoria collettiva come se, scavando dalla terra che ha ricoperto fosse e trincee, la vita tornasse a desiderare d’esistere.

Lo spettacolo è riservato ai soci del Teatro della Corte, ma tesserarsi è molto semplice. Basta contattare il teatro (cell. 3349131397; mail: info.teatrodellacorte@gmail.com) prima dello spettacolo, e, compilando il modulo con i propri dati, si riceve la tessera annuale che permette di partecipare, previa prenotazione e pagamento del biglietto d’ingresso, ad ogni attività organizzata in via Ticino 10.

Il costo della tessera associativa è di 3 euro. Il costo del biglietto d’ingresso per gli adulti è di 10 euro, ridotto a 8 euro per maggiori di 65 anni, ridotto a 5 euro per minori di 18 anni e per gli allievi dei laboratori teatrali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.