L’ultima truffa: la raccolta fondi per il restauro del mosaico dell’ospedale

Su facebook sta girando la notizia di un uomo di mezza età che va in giro a chiedere soldi ai negozianti a nome del parroco dell'ospedale, che smentisce: "Nessuna raccolta fondi in atto"

carabinieri truffa anziana

Occhio ai truffatori che si travestono da benefattori. La segnalazione arriva da una pagina facebook dedicata a Busto Arsizio:

Buongiorno a tutti, volevo segnalare che c’è una persona, un uomo di mezza età brizzolato, che chiede alle attività commerciali un’offerta per il restauro del mosaico della cappella dell’ospedale di Busto Arsizio, millantando di essere stato incaricato da Don Peppino e da Suor Maria Carla di raccogliere fondi per questa causa. Volevo avvisarvi di diffidare e di non dare offerte, in quanto non c’è alcuna iniziativa promossa dall’ignaro Don Peppino, costernato dell’accaduto. Grazie per l’attenzione e buona giornata a tutti!

Così scrive una bustocca iscritta al gruppo. La conferma del fatto che non ci sia nessuna raccolta fondi organizzata dal parroco dell’ospedale, arriva da don Fabrizio Barlozzo che, a nome di don Peppino, conferma l’inesistenza dell’iniziativa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore