Urta un’auto parcheggiata e fugge, preso

Un automobilista di Galliate Lombardo si è presentato agli uffici della polizia locale di Azzate chiedendo aiuto dopo aver trovato la macchina distrutta

Azzate varie

Passa accanto a una macchina parcheggiata, la urta provocando gravi danni e poi se ne va.

Immaginarsi la sorpresa dell’automobilista che al mattino, sceso per prendere l’auto, l’ha trovata così danneggiata da non poterla nemmeno utilizzare.

L’uomo non ha potuto fare altro che chiedere aiuto alla Polizia locale di Azzate che ha ascoltato la sua storia e si è messa alla ricerca del “pirata”.

E’ accaduto lunedì mattina quando si è presentato agli uffici della Polizia Locale Gestione Associata di Azzate un cittadino di Galliate Lombardo che denunciava un grave danneggiamento al suo veicolo senza avere idea di chi gli avesse provocato il danno, tale da dover demolire l’auto.
Gli agenti si sono subito attivati per cercare il colpevole.
Dopo un primo sopralluogo e aver ascoltato le persone che risiedono nei dintorni della piazza di Galliate, la polizia locale ha ristretto il campo a una fascia oraria ipotizzata intorno alle 21.30 della sera prima.

Dopo un’attenta analisi dei frammenti dell’auto rinvenuti a terra, ma soprattutto grazie all’ausilio di telecamere di un esercizio commerciale che ha messo a disposizione degli agenti le registrazioni, è stato individuato un veicolo che in fase di transito urtava in maniera violenta la fiancata dell’auto parcheggiato lungo la strada. Ma il buio non consentiva di risalire alla targa.

Azzate varie

Il giorno successivo gli agenti sono riusciti a risalire al modello dell’auto così da poter restringere il campo a poche vetture.

Dopo aver verificato gli intestatari e sentito alcune persone, finalmente si è riusciti a risalire al proprietario del veicolo.
Al momento della convocazione in ufficio del Corpo di Polizia Locale il conducente, oramai “braccato”, si è presentato ed in lacrime ha confessato l’accaduto, spiegando di essere fuggito per paura delle conseguenze.
L’uomo non è stato deferito all’autorità Giudiziaria poiché ha promesso di rimborsare il grave danno, mentre l’automobilista danneggiato si riserva di sporgere querela.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore