“Venite a prendermi o ammazzo qualcuno”, e picchia i carabinieri

Un 40enne ha prima chiamato i carabinieri dicendo di voler aggredire una persona a caso e poi ha picchiato i militari che sono intervenuti sul posto

carabinieri notte

«Carabinieri? Venite a prendermi perchè stasera ammazzo qualcuno, me la prendo col primo che mi capita a tiro». Più o meno è stato questo il tenore della chiamata ricevuta dai militari della stazione di Cassano Magnago che ieri sera, giovedì, sono intervenuti in un’abitazione di Cassano Magnago, a casa di un quarantenne italiano, già noto alle forze dell’ordine e sottoposto a una misura alternativa alla detenzione per pregresse vicende.

L’uomo, la sera dell’11 gennaio, aveva lasciato quindi ben intendere che avrebbe aggredito qualcuno. Immediatamente presso la sua abitazione si sono recati i militari della compagnia Carabinieri di Busto Arsizio e della stazione di Castellanza per verificare la situazione, comprendere cosa accadesse ed evitare pericoli per ignari cittadini.

L’uomo, alla vista dei militari, dopo averli insultati e minacciati di morte, si è scagliato contro di loro arrivando a una colluttazione e causando ad uno di loro delle lievi lesioni a una mano, guaribili in tre giorni.

Solo dopo vari minuti i militari sono riusciti a immobilizzare l’uomo che, dopo le formalità di rito, è stato quindi tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Nella mattinata odierna l’uomo e’ stato sottoposto a giudizio direttissimo al termine del quale è stato scarcerato e riammesso alla precedente misura.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore