Da “verità per Regeni” a “Perdere altri 15 kg”: oltre 1000 i bigliettini che getteremo nel falò

Molte richieste di lavoro, molte d'amore. Sempre meno le richieste di matrimonio, mentre

Falò: consegnati i bigliettini!!!! (inserita in galleria)

Sono oltre mille i bigliettini che avete scritto e che consegneremo a Sant’Antonio mettendole nella pira del falò questa sera, 16 gennaio, intorno alle 18.

Una tradizione centenaria, che da qualche anno gode anche del “servizio” offerto da Varesenews: la possibilità di “scrivere il bigliettino” dei desideri al nostro giornale.

Molte le richieste di lavoro, anche le più curiose: c’è chi segnala a sant’Antonio l’azienda dove lavora, spiegandogli che desidera “con tutto il cuore” rimanere li, chi desidera – sorprendentemente – di “Lavorare in una biblioteca” oppure chiede al santo che la sua amica diventi Kinesiologa. Ma anche chi chiede a sant’Antonio di trovare un posto fisso, che non gli regali le continue preoccupazioni dei contratti a tempo determinato.

La diretta della consegna dei bigliettini, e dei preparativi per il falò

In moltissimi cercano l’amore, anche se sempre meno aspirano al matrimonio: se i primi sono oltre il 28 per cento, i secondi sono poco più del 2. E un buon 7 per cento di lettori ancora si affida al Santo per le gravidanze: sembra che sia ancora la soluzione migliore. Oltre il 23 per cento ha fatto anche richieste di salute: dalle più drammatiche alle più curiose, come “fammi perdere altri 15 chili” (e se quindici chili sono già stati buttati giù, complimenti all’anonimo che l’ha scritto)

Generico 2018

Tra mille cose d’amore e salute, spicca però un biglietto indirizzato a sant’Antonio la cui eco arriva fino in Egitto: “Verità per Giulio Regeni”. E chissà che il santo possa fare il miracolo nella triste e intricata vicenda dell’omicidio del giovane ricercatore italiano.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2018
Leggi i commenti

Foto

Da “verità per Regeni” a “Perdere altri 15 kg”: oltre 1000 i bigliettini che getteremo nel falò 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore