Via il divieto, a Cazzago “i bambini giocano ancora per strada”

Un nuovo cartello è comparso in paese: “Attenzione, rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada”. Via il divieto del luglio 2016

varie

A Cazzago Brabbia si cambia rotta: da paese “dei divieti” a paese dove i bambini giocano per strada.

A luglio 2016 c’era stato il “caso” del “Divieto di gioco su strada pubblica”, con un foglio affisso in centro al paese (e poi strappato da chi non era d’accordo) e tanto di sanzioni da 50 a 250 euro.

Oggi, ad inizio 2018, quel divieto non solo non c’è più, ma è stato anche posizionato un altro cartello (anzi due, uno in pieno centro ed uno all’ingresso del paese sulla salita del cimitero), questa volta “vero”, con tanto di palo e basamento in cemento, che dice: “Attenzione, rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada”.

Un cambio netto, che il sindaco di Cazzago Brabbia Emilio Magni spiega così: «Solo i morti e gli imbecilli non cambiano idea – dice – Non è un’autorizzazione a giocare per strada, questo deve essere chiaro. È un segnale che diamo a chi passa a Cazzago: attenzione, rallentate, perchè qui si cammina, si va in bici, si gioca. È un invito al buon senso, un segno di tranquillità che vogliamo dare. Oltre a questo ci sono anche gli altri cartelli che impongono di rallentare in centro per attraversamento scolari e l’andatura imposta a 30 all’ora nel centro storico e in altre zone del paese. Non credo nei divieti, soprattutto se non possono essere applicati».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.