Guasto a un impianto, allarme (rientrato) alle partenze di Malpensa

Fumo da un locale tecnico nel "Satellite C"

Malpensa di notte - foto di Andres Larroux

Qualche minuto di agitazione, un’ala delle partenze evacuata e poi il rientro alla normalità.

È successo questa sera, mercoledì 14 febbraio, all’aeroporto di Malpensa, al terminal 1.

L’allarme è scattato intorno alle 20.10: il blocco di una cinghia di un impianto di condizionamento (in un locale tecnico, non accessibile al pubblico) ha generato odore di bruciato e un po’ fumo all’interno del “Satellite C” (quello più a Nord), anche se non c’è stato incendio.

L’area è stata subito evacuata dai passeggeri in partenza da quel Satellite, trasferiti in altra zona, e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco per la messa in sicurezza completa. I pompieri sono intervenuti con tre mezzi aeroportuali e uno in supporto dal distaccamento di Busto, come previsto in questi casi (trattandosi di aree ad alta concentrazione di persone).

Le operazioni si sono svolte in modo tranquillo e non ci sono stati neppure ritardi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.