Infiltrazioni nel soffitto della materna Collodi, è polemica sulla mancanza di fondi

Un genitore pubblica su facebook la foto del soffitto di un'aula della scuola dell'infanzia danneggiato dalle infiltrazioni. Il sindaco si precipita a verificare e Artusa (Pd) lo attacca: "17 milioni dal governo in provincia di Varese e Busto?"

scuola materna collodi

Arrivano i fondi del bando sbloccascuole in provincia e scoppia la polemica sui social network per la situazione in cui versa un’aula della scuola materna Collodi di via Bonsignora a Busto Arsizio.

La foto del soffitto di un’aula, danneggiato probabilmente da una infiltrazione (foto), è stata postata su uno dei gruppi dedicati alla città e subito si è scatenato il dibattito con l’intervento del segretario cittadino del Pd, Maurizio Artusa, che ha subito messo in evidenza come Busto Arsizio non abbia ottenuto fondi nell’ambito dell’operazione sbloccascuole i cui fondi sono arrivati proprio in questi giorni per un totale di 17,5 milioni di euro.

Il post è finito  anche sotto gli occhi del sindaco Emanuele Antonelli che ha organizzato un sopralluogo nella scuola proprio in mattinata: «I lavori per la messa in sicurezza urgente inizieranno già in questo fine settimana ed era già stato programmato dai tecnici – ha commentato il primo cittadino – il problema è trovare altri soldi per riparare le perdite che in quell’edificio sono numerose. La colpa è di chi ha progettato quella scuola».

Antonelli risponde anche ad Artusa: «Per quanto riguarda il bando che scade il 20 febbraio abbiamo chiesto 5 milioni di euro per interventi in tre scuole ma – conclude – tra queste non c’è la Collodi dove interverremo con fondi nostri il prima possibile».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore