La panchina della Varesina a Stefano Bettinelli

Dopo l'esonero di Marzio la società rossoblu ha scelto l'ex tecnico del Varese per puntare alla salvezza

Varese - Gozzano 0-2

Sciolte le riserve della Varesina Calcio che, a poche ore dall’esonero ufficiale di Alessandro Marzio, ha scelto il nuovo allenatore che dovrà portare i rossoblu alla salvezza nel girone A di Serie D.

Il volto è di quelli molto noti nell’ambiente: la squadra è stata affidata infatti a Stefano Bettinelli, 55 anni, fermo dal termine della stagione scorsa quando disputò la finale dei playoff con il Varese, gara secca persa contro il Gozzano.

Il “Betti” è stato a lungo colonna portante dei biancorossi: fu vice di Beppe Sannino e capo allenatore del Varese anche in Serie B. Colse la salvezza nella travagliata stagione 2013/14 quando subentrò a Sottili e vinse la doppia sfida playout contro il Novara, “matato” da un superlativo Pavoletti. L’anno successivo il miracolo non si ripeté e il Varese retrocedette per poi fallire.

 

Sulla panchina della Varesina, Bettinelli sarà affiancato da Oscar Carlotti che assume la qualifica di viceallenatore. I due condurranno insieme l’allenamento di oggi, martedì 6 febbraio.
«A Bettinelli e Carlotti – si legge nella nota ufficiale – la società certifica il proprio benvenuto e augura buon lavoro, certa di raggiungere l’obiettivo dichiarato a inizio stagione».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore