A Lonate si muove una prima lista alternativa al centrodestra

Partendo dai tre anni di opposizione alla giunta Rivolta, DU e Lista Libera uniscono le forze. Ma le forze in campo potrebbero essere di più

lonate pozzolo

Mancano ancora mesi alle elezioni amministrative (non c’è ancora la data), ma a Lonate il quadro politico si è messo decisamente in movimento.

Nelle file del centrodestra – provato dal caso del sindaco Rivolta, ma sicuramente ancora in partita – per ora si sta “coperti”, mentre nelle file eterogenee degli oppositori dell’ex sindaco Rivolta c’è molto movimento.

Già a inizio inverno era emerso un quadro complesso, con due “cordate” differenti. L’una in area Pd, l’altra che partiva dalle due anime diverse dell’opposizione rappresentate nell’ex consiglio comunale. E oggi proprio questo secondo fronte fa un altro passo in avanti, annunciando la nascita della lista Uniti e Liberi, che parte appunto «dai consiglieri comunali di opposizione uscenti di Democratici Uniti e Lista Libera». All’insegna delle parole d’ordine della legalità, della libertà «da ogni strumentalizzazione politica», «da secondi fini nascosti». Parole d’ordine su cui si cerca di trovare poi, ovviamente, nuove adesioni.

Resta complesso il resto del quadro. Si muove Grande Nord, la forza autonomista che conta anche sulla figura di Modesto Verderio, l’ex leghista che si sfilò per tempo dall’alleanza Lega-Forza Italia a sostegno di Rivolta. Grande Nord valuta come muoversi, non esclude una corsa solitaria, ma non nasconde gli abboccamenti con il gruppo di ex amministratori del centrosinistra e di area Pd (tra cui Donato Brognara, Giovanni Canziani, Giacomo Buonanno). Vale a dire con il secondo fronte alternativo al centrodestra della coalizione di Rivolta 2014.

Due gruppi che si contrappongono all’ex maggioranza di Rivolta, che però non hanno trovato un accordo. Veti incrociati su alcuni nomi e prospettive diverse hanno fatto saltare il tavolo unitario già mesi fa.

 

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.